Associazione

L’Associazione propone, in partenariato con Associazioni, Cooperative e Aziende del settore, percorsi didattici utili per educare le future generazioni sensibilizzandole ad un uso più responsabile delle risorse, restituendo la consapevolezza delle proprie radici e tradizioni.

A tal fine, Villa Tufarelli dedicherà alcuni dei suoi spazi allo svolgimento di visite storico artistiche, visite – laboratorio, visite spettacolo, laboratori scientifici, percorsi di crescita e di autoconsapevolezza con la mindfulness, percorsi di alternanza scuola – lavoro, percorsi di orientamento

scheda di adesione

programma eventi

LA RETE
“GIOVANI DIDATTICA E SVILUPPO TERRITORIALE” nuove sinergie al servizio delle generazioni future
Soggetti coinvolti
I soggetti coinvolti sono Istituti di diverso ordine e grado presenti sul territorio di San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Somma Vesuviana, Portici, Ercolano, Torre del Greco per la coesione del territorio ed i valori della cittadinanza.  L’Associazione Culturale Villa Tufarelli  è consorziata con l’Associazione Progetto Museo, l’Associazione Scienzasemplice, l’Associazione Spazio Consapevolezza, l’Associazione di Promozione Sociale Coffee Brecht, la ditta di catering Perrotta group, la ditta Daria Catello, l’ Agenzia turistica Rimontitours e la Società Graded spa – energia e sostenibilità. E’ prevista la collaborazione dei Musei del Sito Reale di Portici e del Museo di Pietrarsa di Portici .

Grado di coinvolgimento
Il progetto nasce e si sviluppa per gli studenti ed è finalizzato alla loro fruizione ma non solo, prevede infatti il loro massimo coinvolgimento e la partecipazione attiva, sin dalla fase preliminare, attraverso una serie di incontri-conversazioni, mediati dagli esperti e dai docenti, che vertono sull’analisi del territorio in cui vivono, sui punti di forza e di debolezza e sul cosa e sul come immaginare un territorio più accogliente, capace di valorizzare il patrimonio storico e culturale in proprio possesso e fornire soluzioni puntando sulla cooperazione fra scuole-famiglie, enti pubblici e privati, una scuola, propositiva in grado di “fare rete” e creare “ nuove sinergie al servizio delle generazioni future”. Questa metodologia di relazione tra esperti del settore, insegnanti e studenti culmina in un concorso di idee per mezzo del quale gli allievi, con un depliant turistico, grafici, testi, piantine, plastici forniranno idee altamente valide per partecipare attivamente al percorso progettuale e farle confluire in un processo di valorizzazione e salvaguardia del territorio vesuviano ed in particolare di San Giorgio a Cremano.
– Come e perché visitare i Siti e le Ville Vesuviane (itinerari turistici);
– Le storie dietro ai piatti (libro delle ricette “storiche” del territorio vesuviano);
– Vesuvio e leggende popolari (raccolta di leggende sul Vesuvio)
– Le piante raccontano (per i più piccini);
– Risparmio energetico e fonti rinnovabili: esempi possibili (Progetto grafico).
– Tra arte e artificio: raccolta di disegni di oggetti ispirati alla storia –arte –ambiente del territorio